Fondo perduto per le imprese con fatturato inferiore a 200mila euro

Per l’Emergenza COVID 19 – Avviso Pubblico Sovvenzioni a fondo perduto – Seconda edizione è stato pubblicato l’ Avviso Pubblico Sovvenzioni a Fondo Perduto di piccola entità alle Pmi sospese o con grave calo del Fatturato – Seconda Edizione

L’Avviso, finanziato per un importo complessivo pari  14.200.000,00 di Euro, nell’ambito della situazione di emergenza generata dalla pandemia di COVID 19 e con riferimento alla crisi di carattere economico e sociale conseguenza dell’emergenza sanitaria, è finalizzato a supportare la prosecuzione delle attività e la ripresa produttiva delle piccole e medie imprese (PMI) aventi un’unità operativa attiva sul territorio della Regione Molise.

La dotazione complessiva sopra indicata è ripartita tra le due sezioni dell’Avviso come di seguito specificato:

  1. a) una dotazione finanziaria di Euro 10.200.000,00 è dedicata alla Sezione A;
  2. b) una dotazione finanziaria di Euro 4.000.000,00 è dedicata alla Sezione B.

I soggetti beneficiari 

SEZIONE A – Soggetti beneficiari e requisiti di ammissibilità sono le piccole e medie imprese (PMI) e i liberi professionisti ad esse equiparati che hanno i seguenti requisiti:

  • abbiano almeno un’unità operativa nella regione Molise, attiva alla data di pubblicazione del presente Avviso sul B.U.R.M. Per le imprese soggette ad iscrizione nel Registro Imprese, l’unità operativa deve risultare attiva dal Registro Imprese. Per coloro che non sono soggetti ad iscrizione, il luogo di esercizio dell’attività di impresa sarà riscontrato dal certificato di attribuzione della partita I.V.A.;
  • abbiano subito una riduzione del fatturato nel periodo gennaio-novembre 2020 pari ad almeno il 30% rispetto all’esercizio 2019.;
  • abbiano realizzato un fatturato nell’ultimo esercizio (esercizio 2019) pari o inferiore a 200.000,00 Euro. Per la definizione di fatturato nell’ultimo esercizio Ai fini dell’ammissibilità le imprese devono avere chiuso, alla data di presentazione della domanda, almeno un esercizio contabile. E’, in ogni caso richiesto, ai fini dell’ammissibilità, che l’impresa risulti aperta nel 2019, per almeno 1 mese. Si considera come mese intero quello in cui l’impresa sia stata attiva per almeno 15 giorni. Alla Sezione A del presente Avviso non possono partecipare le imprese costituite nel corso del 2020.

SEZIONE B – Soggetti beneficiari e requisiti di ammissibilità sono le piccole e medie imprese (PMI) e i liberi professionisti ad esse equiparati che hanno i seguenti requisiti:

  • siano state costituite a far data dal 01/01/2020 (per i professionisti fa fede la data di attribuzione della partita IVA);
  • abbiano almeno un’unità operativa nella regione Molise attiva alla data del 24/10/2020. Per le imprese soggette ad iscrizione nel Registro Imprese, l’unità operativa deve risultare attiva dal Registro Imprese. Per coloro che non sono soggetti ad iscrizione, il luogo di esercizio dell’attività di impresa sarà riscontrato dal certificato di attribuzione della partita IVA;

Per entrambe le sezioni previste dall’Avviso, sono ammissibili alle agevolazioni i costi di gestione, forfettariamente determinati, relativi ad un periodo di mesi 11, decorrenti dal 1 febbraio 2020. Il contributo massimo è ancorato al numero degli addetti della/e uinità operativa/e della impresa beneficiaria localizzata/e nel territorio della regione Molise nell’anno 2019, calcolato in ULA. Le domande potranno essere inviate dal 20/01/2021 al 18/02/2021 .Per qualsiasi info e per la preparazione della pratica chiama il numero 0874-412209 oppure invia una email a bandi@confesercenticb.it

351