NUOVI CONTRIBUTI DELLA REGIONE MOLISE PER LE IMPRESE CHE OPERANO NELL’AREA DI CRISI ARTIGIANATO-COMMERCIO-MODA -PRODUZIONE DI LATTICINI

La Regione Molise ha attivato finanziamenti per le imprese che operano nell’aria di crisi, sono quattro gli avvisi settoriali che prevedono aiuti alle imprese artigiane, commerciali, a quelle operanti nel settore caseario e nella moda.

La dotazione finanziaria complessiva è pari a 15 milioni di euro, così ripartita: 2 milioni e 500 mila euro per l’artigianato, 2 milioni e 500 mila euro per le imprese commerciali, 5 milioni di euro per il settore moda, altri 5 milioni di euro per quello riguardante la produzione di latticini.

I finanziamenti consentiranno alle imprese molisane di investire sui sempre più necessari processi di innovazione. Destinatarie delle misure le imprese esistenti (già costituite in qualsiasi forma societaria o ditta individuale, compresi i consorzi, le società consortili, le società cooperative) che realizzeranno il proprio Programma di investimento nel territorio di uno dei Comuni della Regione Molise facenti parte dell’Area di Crisi complessa “V Venafro-Campochiaro-Bojano” .

PER LE IMPRESE ARTIGIANE è previsto per ogni impresa beneficiaria un contributo a fondo perduto concedibile di massimo € 25.000,00   nella misura massima del 50% in regime de minimis, 30% per micro/piccola il   20% per media impresa in comuni localizzate in zone 107.3.c, invece il  20% per micro/piccola  – 10% per medie alle imprese nei comuni NON localizzate in zone 107.3;

PER LE IMPRESE COMMERCIALI ARTIGIANALI è previsto per ogni impresa beneficiaria un contributo a fondo perduto concedibile di massimo € 25.000,00   nella misura massima del 50% in regime de minimis, 30% per micro/piccola il   20% per media impresa in comuni localizzate in zone 107.3.c, invece il  20% per micro/piccola  – 10% per medie alle imprese nei comuni NON localizzate in zone 107.3;

PER LE IMPRESE DEL SETTORE DELLA MODA: è previsto per ogni impresa beneficiaria un contributo a fondo perduto concedibile di massimo € 200.000,00   nella misura massima del 50% in regime de minimis, 30% per micro/piccola il   20% per media impresa in comuni localizzate in zone 107.3.c, invece il 20% per micro/piccola  – 10% per medie alle imprese nei comuni NON localizzate in zone 107.3;

PER LE IMPRESE DELLA PRODUZIONE DEI LATTICINI: è previsto per ogni impresa beneficiaria un contributo a fondo perduto concedibile di massimo € 200.000,00   nella misura massima del 50% in regime de minimis, 30% per micro/piccola il   20% per media impresa in comuni localizzate in zone 107.3.c, invece il 20% per micro/piccola  – 10% per medie alle imprese nei comuni NON localizzate in zone 107.3.


DOMANDE potranno essere inviate dal 23 luglio al 12 settembre 2019

La Confesercenti Provinciale di Campobasso ricorda a che è attivo presso la propria sede in Via IV Novembre,28 a Campobasso lo sportello che offre un servizio di consulenza e progettazione sui bandi di finanziamento attivi.

 Per saperne di più potrete contattarci ai seguenti numeri di telefono: 0874/412209, oppure inviare mail al seguente indirizzo: bandi@confesercenticicb.it.

496