DECRETO LIQUIDITÀ: CONSENTITA ASSISTENZA FISCALE A DISTANZA

Vi informiamo che il Decreto Legge 8 Aprile 2020, n. 23 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale e l’art. 25 consente a CAF e professionisti abilitati l’assistenza fiscale a distanza agevolando la presentazione della dichiarazione dei redditi mediante modello 730 al fine di superare le difficoltà determinate dall’emergenza sanitaria e le restrizioni volte a contrastare l’epidemia da COVID-19.

Per il periodo d’imposta 2019, il CAF può quindi, acquisire la copia per immagine della delega all’accesso alla dichiarazione precompilata sottoscritta e la copia della documentazione necessaria, unitamente alla copia del documento di identità.

In caso di necessità, ad esempio, per indisponibilità di strumenti quali stampanti o scanner, in luogo della delega sottoscritta, il contribuente può inviare al CAF, in via telematica, copia per immagine di un’apposita autorizzazione predisposta in forma libera e sottoscritta (Fac simile in allegato).

L’autorizzazione può essere resa, anche con modalità di comunicazione digitale quali un video o un messaggio di posta elettronica accompagnato da una foto, o mediante il deposito nel cloud dell’intermediario.

Tali modalità sono consentite anche per la presentazione, in via telematica, di dichiarazioni, modelli e domande di accesso o fruizione di prestazioni all’INPS (DSU, RED, INVCIV, Reddito di cittadinanza…).

La regolarizzazione della documentazione (consegna delle deleghe e della documentazione) dovrà obbligatoriamente e tempestivamente essere effettuata, alla cessazione dell’attuale periodo di emergenza.

Per Informazioni e assistenza fiscale contattarci ai seguenti recapiti:

Tel. 0874/412209

Cellulare-WhatsApp 389/6114693

Mail cat@confesercenticb.it

997